• XXX

    con elevate performance ed accessibilità da ogni luogo, 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno per dare uno strumento organizzativo evoluto, che permette di gestire l’impresa a costi ridotti e certi, senza dover sostenere investimenti in strutture informatiche e acquisti di licenze software, programmi, server, etc …


    Vantaggi per chi aderisce

    Investimenti contenuti, costi certi e ridotti:

    il gestionale viene fornito a noleggio e quindi pagando un canone mensile per ogni utente abilitato l’azienda ha un costo modesto e certo. Non deve più pagare software, licenze, manutenzioni e aggiornamenti perché sono compresi nel canone e, grazie alle economie di scala dell'IDC (Internet Data Center), il costo della soluzione ASP risulta inferiore rispetto alla soluzione tradizionale.

    Possibilità di concentrarsi sulla propria attività,

    eliminando le preoccupazioni derivanti da: gestione del sistema informatico, caricamento e aggiornamento del software, salvataggi dei dati, ecc

    Possibilità di utilizzare i programmi e di accedere ai dati

    anche da sedi diverse dal proprio ufficio, in quanto il collegamento è possibile da qualunque PC con accesso ad Internet. (es. presso il proprio cliente, da casa, ecc.).

  • Danza Classica

    Lo studio della danza comincia esclusivamente con i corsi di danza classica PRE-DANZA (3/4 anni), PROPEDEUTICA (5 anni) e PRIMARY (6 anni).
    Prosegue, poi, con i Gradi, dal primo all’ottavo e nei Vocational, da Intermediate Foundation ad Advance 2.
    Per chi comincia ad appassionarsi alla danza classica da adulto Centro studi danza propone il corso di CLASSICO ADULTI PRINCIPIANTI e INTERMEDIO.
    Insegnante:  Valentina Poggi



    Centro Studi Danza

    si avvale del metodo RAD per la formazione dei giovani allievi a partire dai 3 anni di età con i corsi a loro dedicati di Pre-Danza. La Royal Academy of Dance è un organizzazione mondiale che dal 2001 è stata riconosciuta dalle autorità del Regno Unito come organo accreditato al rilascio di qualifiche professionali ed occupazionali riconosciute in tutti gli ambiti di studio dei Paesi Anglosassoni. Presso la nostra scuola, gli allievi potranno sostenere gli esami di fine corso in presenza di un esaminatrice Rad abilitata a decretare il superamento o meno del livello di studio e a rilasciare una scheda di valutazione tecnica, ottimo strumento di verifica sia per gli allievi che per i loro genitori. Centro Studi Danza può contare sull’ottima preparazione degli allievi dei corsi di danza classica che Ormai da anni superano gli esami dell’ Accademia con ottimi voti.

    Gli esami

    si articolano nei Gradi, dal primo all’ottavo e nei Vocational, da Intermediate Foundation ad Advance 2. I livelli di studio dei Gradi permettono ai giovani allievi di impadronirsi della tecnica di base ed hanno l’obiettivo di promuovere, attraverso lo studio della danza, l’accrescimento della propria capacità espressiva, della propria autostima e della consapevolezza di sé e degli altri. I livelli Vocational prevedono l’approfondimento dello studio della tecnica classica riservato agli allievi che hanno la maturità e l’attitudine per affrontare un percorso che approda al professionismo. Gli allievi di Centro Studi Danza che seguono il percorso di esami possono contare sulla supervisione dei tutor Rad che durante l’anno sono presenti con più appuntamenti di approfondimento.

    Stage Val di Non

    Centro Studi Danza,nella convinzione che ogni occasione di confronto e approfondimento dello studio della danza sia necessaria per completare la formazione dell'allievo,promuove oltre agli stages presso la propria sede anche vacanze studio di qualità che si svolgono in varie parti d'Italia. Gli allievi vengono seguiti dai docenti e da personale qualificato della scuola durante le lezioni di danza e nel loro tempo libero ,rendendo queste esperienze delle ottime occasioni di crescita didattica ed educativa. Rientra ormai nella tradizione di Centro Studi la partecipazione con numerosi allievi ogni anno alla scuola estiva della Royal Academy of Dance che si svolge nel mese di luglio in Valle di Non. Al termine della settimana di studio vengono assegnate dalla Faculty diverse borse di studio e menzioni e per i nostri allievi non mancano mai le gratificazioni e i riconoscimenti.

    Scuola estiva 2014:

    menzioni a Sara Ballardini, Asiah Pirazzini e Sofia Vitali; borsa di studio del valore di una settimana di stage gratuito vitto e alloggio compresi per la prossima edizione della scuola estiva a Eleonora Mazzini; premio speciale “Maria Pia De Luca” con borsa di studio totale ad Isadì Boschi; borsa di studio del valore di una settimana di studio presso la summer school della Royal Academy of Dance a Londra a Marianna Di Como.

    Scuola estiva 2013:

    Fra le migliori allieve dello stage vengono selezionate Sara Ballardini e Ginevra Glussich valevoli di partecipare ad una classe di tecnica classica di fronte ai giudici della Faculty.Al termine della valutazione, Sara Ballardini si aggiudica il primo premio che le dà diritto alla borsa di studio completa per la Summer School di Londra.
    Nella stessa edizione vengono premiate con menzioni: Beatrice Galamini, Lucia Ravaglia e Rachele Tazzari.

    Scuola estiva 2012:

    menzioni alle allieve Ginevra Glussich e Silvia Di Stazio.

    Scuola estiva 2011:

    Martina Ancarani (attualmente allieva presso Accademia Teatro Alla Scala)vince la classe speciale gradi e si aggiudica la borsa di studio per la Summer School della Royal Academy Of Dance a Londra.

    Scuola estiva 2009:

    Andrea Fabbri (attualmente studente presso The Harid Conservatory)vince la borsa di studio speciale “Maria Pia De Luca”.

  • Danza Modern

    Corsi di danza modern per bambini, principianti, intermedi e adulti. Il corso mira all'espressione e alla ricerca di un movimento personale, attraverso l'uso del corpo, dello spazio e della musica.
    Insegnante:  Elisa Guerrini



  • Street Dance

    HIP HOP

    Centro studi danza offre tre diversi stili di hip hop:
    - Locking
    - Popping
    - New Style

    Locking o Campbellocking

    è una forma di danza i cui passi improvvisati sono stati creati da Don Campbell nei nightclub di Los Angeles agli inizi degli anni settanta; questa danza e sottocultura prese piede rapidamente e diventò presto una moda nel nuovo show televisivo di ballo chiamato “Soul Train”.

    Popping

    Mentre il locking impazzava nel sud della California, a Nord si sviluppa un altro stile di danza,l’ Electric Boogaloo: in una città della California, Fresno, viveva un ragazzo di nome Sam; ispiratosi a creare un suo stile di danza, dopo aver visto i The Lockers in tv, nel 1975 Sam iniziò a mettere insieme movimenti che più tardi diventarono noti come Boogaloo e il ragazzo fu conosciuto come Boogaloo Sam; Sam diede vita a stili come il boogaloo style e il popping; in seguito fondò prima gli electronic boogaloo lockers e poi gli Electric Boogaloos.
    Il boogaloo è uno stile fluido che utilizza ogni parte del corpo, è fatto di movimenti fluidi e di angoli con l’utilizzo di fianchi, ginocchia e testa, facendo fare ampi movimenti e rotazioni alle gambe.
    Il Popping è uno stile di danza caratterizzata principalmente da contrazioni muscolari in modo da provocare un'improvvisa vibrazione nel corpo del ballerino grazie alla quale si sottolineano i beats che compongono i brani musicali. Queste contrazioni vengono chiamate pop (schiocco) o hit (colpo) e sono eseguite continuamente al ritmo di musica ma da non confondere con un altro stile che è quello del robot.
    Insegnante:  Elisa Billini



    New Style

    Uno stile di danza hip hop che accorpa tutti gli stili del funk "Old school" mischiandosi ad altri stili. Particolarmente accentuati i movimenti delle spalle, movimenti morbidi ed isolati della parte superiore del corpo con i piedi che scivolano.
    Insegnante:  Claudio Campanelli



    BREAK DANCE

    Il breaking è un tipo di danza legato alla musica funk e disco degli anni 80 ed è un ballo personale, spesso improvvisato, ma come tutte le discipline di danza serie, ha delle tecniche di base ben precise.
    Affascina la sua difficoltà perché in nessun altro stile di danza sono stati sperimentati dei movimenti così complessi eseguiti a terra. I corsi di breaking danno spazio ad una forte determinazione, tanto carisma e fanno emergere il proprio carattere attraverso uno stile personale
    Insegnante:  Denis Guerrini



  • Danze Etniche

    FLAMENCO

    Il flamenco è una forma d’arte che nasce dall’intreccio di diverse tradizioni culturali e musicali appartenenti a popoli che si stabilirono e si fusero con la popolazione autoctona dell’Andalusia. Uno degli aspetti più importanti di quest’arte tanto ricca di mistero e di magìa , è il “cante”, parole e tonalità dei canti più antichi che evidenziano i tragici aspetti della vita quotidiana dei popoli oppressi ed emarginati. è un corso rivolto a ragazzi ed adulti.
    Insegnante:  Monica Argnani



    DANZE ORIENTALI

    La danza orientale ha origini molto antiche e veniva praticata in Medio-Oriente, originariamente con scopi religiosi e propiziatori per la fertilità. Esistono tanti stili diversi, ognuno caratteristico della zona di origine. E’ eseguita sia da donne sia da uomini.
    E’ un tipo di danza che rende il corpo più flessibile e morbido. Aiuta ad essere maggiormente consapevoli del nostro corpo, dei nostri movimenti e dello spazio che ci circonda. Migliora la postura, tonifica i muscoli e li rende elastici, scioglie tensioni muscolari e articolari e aiuta il corretto funzionamento degli organi interni. Durante le prime lezioni si impara la corretta postura, si eseguono esercizi mirati all’allungamento muscolare, esercizi che migliorano l’equilibrio, si realizzano movimenti del bacino e del petto isolando ogni parte dal resto del corpo. Scopo di questo è mettere insieme diverse parti del corpo in un’unica movenza. Non si impara solo a muovere pancia e bacino! Tutto il corpo è coinvolto, dai piedi, alle gambe, al tronco, alle mani e alle braccia e infine anche collo e testa. Nelle successive lezioni si eseguono combinazioni di movimenti e passi. A fine anno si studia una coreografia da eseguire al saggio di fine corso.
    Insegnante:  Roberta Casadei



    DANZE AFRICANE

    Il corso si concentra sulle danze e ritmi tradizionali dell'Africa dell'Ovest ed è così articolato:
    - Riscaldamento muscolare e preparazione corporea finalizzata ai movimenti tipici della danza che verrà proposta;
    - Comprensione musicale dei ritmi affrontati;
    - Studio e sperimentazione dei passi di danza;
    - Composizione di frasi coreografiche;
    - Rilassamento e scioglimento delle tensioni
    Insegnante:  Francesca Saloni



    DANZE TRADIZIONALI INDIANE

    BHARATANATYAM nasce nel sud dell'India (Tamil Nadu) circa 2,500 anni fa.
    Il termine “natyam” in sanscrito significa danza, “bharata” è invece un acronimo delle tre parole Bhava (espressione), raga (melodia), tala (ritmo).
    Lo stile noto come Bharata Natyam è infatti una perfetta sintesi di questi tre elementi.
    Considerato uno "yoga in movimento" questa disciplina richiede una concentrazione e dedizione profondi. Alcune delle caratteristiche principali sono: la perfetta geometria delle linee del corpo, la velocità e la ricchezza ritmica, combinati con un elaborato linguaggio delle mani “mudra” e una raffinata mimica del volto con le quali si narrano le gesta degli dei nella complessa e affascinante mitologia hindu; il Dio Shiva è la manifestazione dell'energia primordiale ed è rappresentato come danzatore cosmico con l'attributo di Nataraja (Signore della Danza).
    La danza diviene, per gli uomini, un mezzo, rito e strumento per accostarsi al divino ed unirsi ad esso.
    Insegnante:  Carlotta Ravaglia



    DANZE POPOLARI DEL SUD ITALIA

    La Tarantella, nelle sue varie forme: campana, calabrese, pugliese, rappresenta una delle principali forme espressive della cultura rurale delle regioni del Sud Italia.
    Proporre un lavoro sulle tarantelle in contesti lontani dai luoghi in cui esse sono nate significa in prima istanza promuovere una conoscenza non oleografica di un mondo culturale ancora poco conosciuto o molto spesso frainteso presso l’immaginario collettivo.
    In secondo luogo significa valorizzare il patrimonio di risorse umane e artistiche della cultura contadina del sud Italia che, nella lunga storia di invasioni e dominazioni, ha saputo sempre accogliere il mutamento conservando una fortissima identità.
    Da ultimo la tarantella, intesa come fenomeno collettivo (laboratori, ronde di tamburi, canti, feste, concerti e danze) costituisce oggi, un modello di aggregazione molto interessante. Essa risponde al forte bisogno di socialità che si manifesta in maniera crescente tra persone di tutte le età e di diversa estrazione culturale e sociale. La pizzica pizzica, la tammurriata e tutte le forme di tarantella, con le ritmiche ossessive dei tamburi, la poetica dei canti e le forme simboliche espresse dalle immagini evocative delle danze, sembrano poter coinvolgere chiunque, trascinando ciascuno nel “cerchio magico” che era lo spazio elettivo del rituale della danza.

    IL CORSO :
    Il corso consisterà nell’acquisire consapevolezza del proprio corpo, delle dinamiche dello spazio e del senso del ritmo, partendo da quello primordiale: il battito.
    Si studieranno gli elementi base del ballo della pizzica-pizzica salentina, le sue posture, le intenzioni, le dinamiche di corteggiamento, la ronda.
    Questo percorso verrà completato con una introduzione ad altre Tarantelle del sud Italia (Tarantella del Gargano, Tammurriate campane, Tarantella calabrese).
    Insegnante:  Moira Cappilli



    TANGO

    Corso base : studio posturale del proprio asse e dell'asse della coppia, il senso e la dinamica dell'abbraccio per muovere nello spazio i primi passi base del tango argentino.
    Il tempo, il ritmo, il ballo, dal tango alla milonga, al vals. Scoprire un divertimento serio e non serioso in rapporto con sè, con l'altro e la pista da ballo.
    Insegnante:  Barbara Faccani



    OSPITI DELLA SCUOLA:   BALLI LATINI

    Il lunedì sera presso Centro studi danza si organizzano corsi di salsa…
    Per informazioni:
    http://www.pepeballolatino.com

    PEPE   335 8173020



    OSPITI DELLA SCUOLA:   SAMBA con Nil do Brasil!

    Martedi sera si organizzano corsi di Samba
    Per informazioni:
    pagina facebook nil do brasil

    Roberta   347 2231905



  • Teatro

    RECITAZIONE

    “Fare l’attore è più facile di quanto si creda. C’è tutto quello che egli ha visto, sentito, toccato... Ci sono le sue aspirazioni, i suoi desideri, le sue ambizioni... C’è una voce, un viso, un portamento, un fisico totale. Un dono di simpatia che gli è stato concesso. La capacità di interessare o meno, di creare attenzione, di essere affascinante o grottesco. “ (tratto da Louis Jouvet, Elogio del disordine).
    Lo strumento-attore: corpo, voce, mente, emozione, istinto. Il corso si presenta come un divertente viaggio alla ricerca del teatro attraverso “giochi” espressivi (mimici, vocali, di improvvisazione ecc.) che conducono alla conoscenza ed all’esplorazione delle molteplici tecniche attoriali.
    Insegnante:  Gianni Parmiani



    CANTO SCENICO

    Si può facilmente riconoscere come canto e scena siano legati da una scambievole relazione basata da un lato sulle tecniche dello strumento-voce e dall’ altro sulla necessità di volgere ogni propria attenzione al palcoscenico, perseguendo l’ obiettivo di instaurare un positivo rapporto di energia comunicativa con il pubblico.
    Il corso guida pertanto i partecipanti ad un consapevole utilizzo della voce cantata, curando in modo particolare, negli aspetti sia solistici sia corali, l’ intonazione, l’ espressività, l’ interpre-tazione, la gestualità, la postura ed il movimento, nella ricerca costante di una performance tesa alla traduzione di ogni singola nota in efficace azione teatrale.
    Insegnante:  Paolo Parmiani



    CANTO SCENICO

    Corso di musical e' un mix divertente di tre discipline: recitazione, canto e movimento scenico. Basato sulle tecniche del musical theatre si viaggia nel tempo facendo conoscere ai ragazzi i musical più famosi dagli anni 50 ai giorni nostri.
    Attraverso il "gioco del teatro " i ragazzi entrano ed escono dai più svariati personaggi ed aiutati dal percorso musicale lasciano libere le loro emozioni.
    Insegnante:  Laura Ghera



  • Altro

    TIP TAP

    Corsi per bambini e ragazzi

    Insegnante:  Laura Ghera



    BOOGIE WOOGIE

    Livello intermedio e avanzato

    Insegnanti:  Sauro e Mila



    MUSIC TOGETHER

    Music Together® è un programma internazionale di educazione e divulgazione musicale che si avvale di un metodo di derivazione gordoniana nato al Center for Music and Young Children di Princeton, NJ, USA nel 1987.
    Music Together® promuove corsi, laboratori e seminari volti ad incoraggiare i genitori a usare la musica in modo non occasionale per integrarla nella pratica di gioco quotidiano coi figli: offre quindi un repertorio di attività dinamiche e divertenti per stimolare in modo vario e appropriato i bambini, attività riproponibili anche a casa. Nei laboratori si canta, si balla, si gioca con la lingua inglese, si usano strumenti musicali e molto altro.
    Music Together® è un programma che “forma e informa”: forma genitori e figli a divenire music-makers (produttori di musica) e informa i genitori in materia di sviluppo musicale del bambino, sia durante le lezioni sia tramite seminari appositi. Il coinvolgimento del genitore e delle figure di riferimento nel processo di avvicinamento alla musica del bambino è infatti il nodo centrale su cui si fonda il metodo. Corsi e laboratori sono infatti rivolti a famiglie con bambini da 0 a 5 anni e tutti i membri possono partecipare (oltre ai genitori, fratelli, nonni etc.).
    Il programma si avvale di un repertorio organizzato in raccolte continuamente aggiornate e pluripremiate a livello internazionale (vedi www.musictogether.com) che spaziano dal jazz ai canti tradizionali di tutte le culture.
    ​In Romagna cura la diffusione del programma Associazione Culturale Takadum.​
    TUTTI I SABATO MATTINA



    DANZA EDUCATIVA

    La Danza Educativa promuove la riscoperta del corpo, del movimento, e dell'individuo in relazione agli altri e all'ambiente circostante, ricercando un dialogo e un'armonia attraverso canali diversi da quello della parola. Incentiva la creatività e valorizza sia il proprio, individuale gesto, la peculiarità di ciascuno, sia il movimento di gruppo, l'insieme, la condivisione, l'ascolto, l'osservazione valutativa ma non giudicante.
    La Danza Educativa è indirizzata a promuovere un linguaggio artistico ed espressivo del corpo attento al benessere psicofisico della persona. In un'ottica educativa infatti, la danza risulta essere un importante strumento per intervenire nei processi formativi che coinvolgono i bambini, in quanto riesce a creare situazioni di esperienza corporea globale, attente al benessere psicofisico della persona, alla promozione di capacità espressive e relazionali e allo sviluppo di un pensiero produttivo e creativo.
    I tre elementi fondamentali della Danza Educativa sono FARE, CREARE, OSSERVARE.

    Insegnanti:  Paola Ponti



  • La nostra storia

    Centro Studi Danza nasce a Lugo nel 1990 con lo scopo di offrire alle famiglie ed ai ragazzi corsi amatoriali di alto livello.
    Oggi conta circa 250 allievi e, non solo continua a proporre una vasta gamma di discipline, ma svolge un'importante funzione di promozione della danza ed è sempre più attenta a soddisfare le esigenze degli allievi che vogliono intraprendere la carriera professionale.

    continua

    Gli Insegnanti

    ALESSANDRA MORICI

    Studia danza da bambina e rimane affascinata; ma quella della danza non e l'unica arte che l'appassiona...
    continua

    VALENTINA POGGI
    insegnante di Danza Classica

    Nel 2002 consegue il “Teaching Certificate” e da quel momento può candidare i propri allievi agli esami RAD...
    continua

    ELISA GUERRINI
    insegnante di Danza Modern

    Studia a Ravenna presso “Progetto Danza” con Massimo Leanti, diventando poi ...
    continua

    ELISA BILLINI
    insegnante di Poppin e Locking

    Inizia con lo studio della danza classica e della ginnastica ritmico-sportiva ...
    continua

    CLAUDIO CAMPANELLI
    insegnante di Hip Hop

    Come ballerino ha partecipato a numerosi eventi come il WDW ‘07 per la Ducati all’interno del ...
    continua

    DENIS GUERRINI
    insegnante di Breaking

    Inizia a ballare breaking nel 1999. Dal 2003 entra a far parte della Crew “Break The Funk”, gruppo che si fonda ...
    continua

    Roberta Casadei
    insegnante di danza orientale

    Attratta dalla danza orientale decide di frequentare un corso settimanale e da qui nasce ...
    continua

    Monica Argnani
    insegnante di flamenco

    Si dedica sin da piccola allo studio della danza classica e si avvicina, in seguito, al flamenco.
    continua

    Francesca Saloni
    insegnante di danza africana

    Nel 1998 si avvicina alla danza africana tradizionale, inizialmente per scopi ...
    continua

    Carlotta Ravaglia
    insegnante di danze tradizionali indiane

    La sua formazione inizia dall'infanzia con lo studio della danza classica presso ...
    continua

    Moira Cappilli
    insegnante di danze popolari del sud italia

    Moira Cappilli è nomade. Errante che porta dentro le radici. Nasce in svizzera ...
    continua

    Barbara Faccani
    insegnante di tango

    formazione in danza classica, jazz, contemporanea, tango argentino. Coreografa,attrice e cantante...
    continua

    GIANNI PARMIANI
    insegnante di Teatro

    Nato a Bagnacavallo nel 1960, ha iniziato a recitare giovanissimo nel Gruppo Teatrale “La Compagine”, ...
    continua

    PAOLO PARMIANI
    insegnante di Musica

    Docente di Musica nella Scuola Secondaria, ha iniziato a recitare giovanissimo nel Gruppo Teatrale “La Compagine”, ...
    continua

    LAURA GHERA
    insegnante di Musical

    Diplomata come attrice musical presso la BSMT di Bologna, vincendo 2 borse di studio per merito...
    continua

  • Successi

    La collaborazione tra le diverse figure all’interno della scuola ha creato un ambiente che ha permesso agli allievi di crescere e ci ha permesso di preparare quei ragazzi che, volta per volta, si facevano notare per capacita fisiche, mentali ed interesse, a traguardi orientati verso la professionalita, indirizzandoli verso scuole professionali, preparandoli spesso per audizioni e concorsi.
    A questo proposito, con le proprie forze, Centro Studi Danza a.s.d., ha aiutato nel percorso formativo diversi allievi negli anni passati, che hanno mostrato una propensione per un lavoro piu specifico, mirato alla professione di ballerino.

    concorso "città di Pinerolo”

    Il corso pre professionale grandi vince il primo premio, nella categoria modern junior, al concorso "città di Pinerolo”. Coreografia “question mark” di Carla Rizzu.

    Giulia Fanti e Isadì Boschi

    sono state ammesse al mese di prova per accedere al secondo corso della Scuola di Ballo Accademia alla Scala.

    Il corso pre professionale piccole

    vince il primo premio al Concorso “Lecco Danza”, nella categoria gruppi classico. Coreografia Danzando Schubert di Valentina Poggi.

    Le bambine del corso di Tip Tap di Laura Ghera

    sono state invitate come rappresentanti l’Italia ai mondiali della danza 2015.

    Corso di musical

    qualificate al secondo posto della coppa Italia “danza in federazione”.

    Giulia Fanti

    ha sostenuto e superato brillantemente l’audizione presso la Scuola Balletto Di Roma ed è stata ammessa all' Ecole Supérieure de Dance a Cannes, la famosa scuola professionale di Rosella Hightower.

    Federica Benelli

    ha superato brillantemente l'audizione per entrare nella prestigiosa scuola Opus ballet di Firenze. Ammessa con borsa di studio.

    Beatrice Galamini

    (allieva del corso pre professionale) nell' anno accademico 2013-2014 supera l'audizione presso il Balletto di Verona e presso Il Balletto di Castelfranco Veneto.
    Vince il terzo premio al concorso per solisti Ravenna Danza nella categoria classico yunior.

    Sara Ballardini

    (allieva del corso pre professionale) nell' anno accademico 2013-2014 partecipa alle classi di tecnica classica a Danzainfiera e vince borse di studio per gli stages estivi presso Accademia Ucraina Di Balletto e Staatliche Ballettschule Berlin.
    nell' anno accademico 2014-2015 ha superato l'audizione per la scuola professionale ateneo della danza di Siena. Ammessa al terzo corso.

    Successi anno accademico 2013-2014:

    Gli allievi dei corsi di quarto e quinto grado superano tutti con il voto più alto (distinction) gli esami della Royal Academy Of Dance.
    Presso la scuola estiva della Royal Academy of Dance gli allievi di Centro Studi Danza ottengono numerosi riconoscimenti:
    menzioni a Sara Ballardini, Asiah Pirazzini e Sofia Vitali; borsa di studio del valore di una settimana di stage gratuito vitto e alloggio compresi per la prossima edizione della scuola estiva a Eleonora Mazzini; premio speciale “Maria Pia De Luca”con borsa di studio totale ad Isadì Boschi; borsa di studio del valore di una settimana di studio presso la summer school della Royal Academy of Dance a Londra a Marianna Di Como.
    Presso lo stage “Longiano in danza” vincono borse di studio per la partecipazione alla prossima edizione: Marianna Di Como, Isadì Boschi e Giulia Fanti.
    Il corso pre professionale Junior si aggiudica il secondo premio al Concorso Internazionale di Danza Città di Udine con la coreografia “The pink cockatoo” nella categoria classico allievi.

    Martina Ancarani

    Nell’anno accademico 2011/2012 vince la classe speciale gradi presso la scuola estiva della Royal Academy of Dance, guadagnandosi la possibilita di frequentare gratuitamente la Summer School a Londra.
    Nel mese di settembre 2011 la stessa Martina è finalista al concorso DanzaSi.
    Nel Luglio 2012 al concorso Ravenna Danza, è prima classificata nella categoria classica solista junior a Roma.
    A maggio 2012 viene ammessa al mese di prova presso la prestigiosa Scuola di Ballo Accademia Teatro Alla Scala.
    Oggi Martina studia alla Scuola di Ballo, Accademia & Teatro alla Scala..


    Silvia Di Stazio

    Dopo aver vinto diverse borse di studio per scuole professionali nella disciplina della danza contemporanea, nell’anno accademico 2011/2012 viene ammessa, previa audizione, al quarto anno di formazione professionale presso Ateneo della Danza di Siena diretto da Marco Batti. A luglio 2012 supera le selezioni ed accede alle semifinali del concorso nazionale Danzasi.
    Nel 2012 entra, con borsa di studio, alla scuola professionale “Il Balletto di Toscana”, diretta da Cristna Bozzolini.
    Nel 2013 entra nella scuola professionale IDA.
    Nel 2014 ha superato l'audizione per la prestigiosa scuola diretta da Michele Merola, Agora Coaching Project presso Associazione Progetto Danza.

    Andrea Fabbri

    Nel 2009 vince la borsa di studio “Maria Pia De Luca”, durante la scuola estiva della Royal Academy of Dance, dove ogni anno portiamo i nostri allievi.
    Nel 2010 viene ammesso alla prestigiosa scuola de “Il balletto di Castelfranco Veneto”, diretto da Susanna Plaino.
    Oggi Andrea studia nella scuola professionale Harid Conservatory (a Boca Ranton, in Florida), dove è entrato grazie ad una borsa di studio ottenuta tramite audizione.

    Stefania Dalmonte

    Dopo aver studiato nella nostra scuola, si è affacciata al mondo della professione attraverso una scuola professionale a Firenze; questo studio l’ha, poi, portata a ballare in diverse compagnie all’estero (Francia prima e Germania poi) e ora studia e balla a New York, presso l’Ajkun Ballet.
    stefania è stata anche danzatrice della compagnia Ballet Classique de Paris, dir. Jeannette Jaquet

    Carolina Giornelli

    Preparata e sostenuta da questa scuola, viene selezionata durante l’anno accademico 2009/2010 per partecipare allo spettacolo in cartellone al Ravenna Festival ,"Oro" (con le coreografie di Virgilio Sieni), e viene ammessa con borsa di studio alla Scuola del Balletto di Toscana diretto da Cristina Bozzolini, dove attualmente continua a studiare.
    Carolina è stata borsista presso la scuola Balletto di Toscana, dir. Cristina Bozzolini
    Attualmente fa parte della compagnia junior del Balletto di Toscana.

  • Pre Professionale

    Centro Studi Danza svolge un importante funzione di promozione della danza e permette, a chi intende avviarsi alla professione, di ottenere una preparazione adeguata agli standard richiesti.

    Ai corsi pre-professionali possono accedere gli allievi interni alla scuola che si distinguono per motivazione, capacità tecniche ed attitudini fisiche e gli esterni previa audizione.

    Il primo corso pre-professionale è dedicato agli allievi di età compresa tra i 9 e gli 11 anni mentre il secondo ammette allievi dai 12 anni in poi. Per garantire una formazione completa agli studenti, alle lezioni quotidiane di tecnica classica si affianca lo studio della tecnica contemporanea e della sbarra a terra.

    Durante l'anno scolastico, ai partecipanti dei corsi pre professionali, Centro Studi Danza riserva appuntamenti mensili di approfondimento della danza con Maestri di fama internazionale.

    Forti della convinzione che per crescere sia necessario confrontarsi con altre realtà professionali, sono molte le occasioni che vengono date agli allievi in questa direzione attraverso la partecipazione a concorsi, audizioni e stage esterni alla scuola.

  • News

  • Dove Siamo

    Via Bartolomeo Gastaldi 16, Lugo (RA)
    Presso il Centro Commerciale Parco del Lago
    Tel: 0545-27237
    Tutti i giorni dalle 15 alle 19
    E-mail: info@centrostudidanza.org

    Modulo Contatto/Info

  • Privacy Policy

    Lorem ipsum dolor sit amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna. Ipsum dolor sit amet conse ctetur adipipien sodales mattis. Quisque pr s met conse ctetur adipis icing elit, sed do eiusmod te Aenean semper mpor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

    Amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna. Ipsum dolor sit amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat consectetuer adipiscing elit. Nunc suscipit. Suspendisse enim arcu, convallis non, cursus sed, dignissim et, est. Aenean semper aliquet libero. In ante velit, cursus ut, ultrices vitae, tempor ut, risus. Duis pulvinar. Vestibulum vel pede at sapien sodales mattis. Quisque pretium., lacus nec iaculis vehicula, arcu libero consectetuer massa, auctor aliquet mauris ligula id ipsum. Vestibulum pede. Maecenas sit amet augue. Sed blandit lectus eget lectus. Mauris justo. Curabitur nibh lectus, dapibus id, tempor eu, tempor non, erat. Proin pede eros, pharetra ut, viverra sed, egestas nec, mauris.

    Amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna. Ipsum dolor sit amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat consectetuer adipiscing elit. Nunc suscipit. Suspendisse enim arcu, convallis non, cursus sed, dignissim et, est. Aenean semper aliquet libero. In ante velit, cursus ut, ultrices vitae, tempor ut, risus. Duis pulvinar. Vestibulum vel pede at sapien sodales mattis. Quisque pretium., lacus nec iaculis vehicula, arcu libero consectetuer massa, auctor aliquet mauris ligula id ipsum. Vestibulum pede. Maecenas sit amet augue. Sed blandit lectus eget lectus. Mauris justo. Curabitur nibh lectus, dapibus id, tempor eu, tempor non, erat. Proin pede eros, pharetra ut, viverra sed, egestas nec, mauris.

    Amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna. Ipsum dolor sit amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat consectetuer adipiscing elit. Nunc suscipit. Suspendisse enim arcu, convallis non, cursus sed, dignissim et, est. Aenean semper aliquet libero. In ante velit, cursus ut, ultrices vitae, tempor ut, risus. Duis pulvinar. Vestibulum vel pede at sapien sodales mattis. Quisque pretium., lacus nec iaculis vehicula, arcu libero consectetuer massa, auctor aliquet mauris ligula id ipsum. Vestibulum pede. Maecenas sit amet augue. Sed blandit lectus eget lectus. Mauris justo. Curabitur nibh lectus, dapibus id, tempor eu, tempor non, erat. Proin pede eros, pharetra ut, viverra sed, egestas nec, mauris.

    Amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna. Ipsum dolor sit amet conse ctetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat consectetuer adipiscing elit. Nunc suscipit. Suspendisse enim arcu, convallis non, cursus sed, dignissim et, est. Aenean semper aliquet libero. In ante velit, cursus ut, ultrices vitae, tempor ut, risus. Duis pulvinar. Vestibulum vel pede at sapien sodales mattis. Quisque pretium., lacus nec iaculis vehicula, arcu libero consectetuer massa, auctor aliquet mauris ligula id ipsum. Vestibulum pede. Maecenas sit amet augue. Sed blandit lectus eget lectus. Mauris justo. Curabitur nibh lectus, dapibus id, tempor eu, tempor non, erat. Proin pede eros, pharetra ut, viverra sed, egestas nec, mauris.

  • PRE-DANZA

    Il corso mira a promuovere l’acquisizione delle prime abilità motorie utili in futuro all’apprendimento di qualsiasi attività fisica e a favorire, attraverso la danza, occasioni per indagare sull’espressività e sulla ricerca della propria creatività, inserendosi nello sviluppo del processo cognitivo ed affettivo dei bambini. Attraverso la musica e il ritmo si fa vivere ai bambini una favola sempre nuova, in un contesto di socializzazione e di apprendimento ricco di stimoli. La frequenza è di una volta a settimana.

  • PROPEDEUTICA

    Nel corso di propedeutica si approfondiscono e si articolano, in modo più complesso, gli elementi che caratterizzano il corso di pre-danza: la coordinazione, l’uso dello spazio, della musica e si introduce un lavoro più intensivo sulla postura. Data la giovane età, gli obiettivi si raggiungono attraverso l’utilizzo di esercizi presentati in forma ludica e fantasiosa affinché l’impegno fisico sia sempre supportato dal piacere di muoversi. Nella lezione sono previsti esercizi a terra, utili ad allenare l’articolazione della caviglia e i muscoli del piede, parti fondamentali per un danzatore. Gli esercizi in piedi, sul posto e in movimento, abituano gli allievi a lavorare in fila, in cerchio, in diagonale, in gruppo e singolarmente. Diversi esercizi sono dedicati all’elevazione, aspetto naturale a quest’età ma che, se non viene adeguatamente coltivato e potenziato, rischia di perdersi negli anni. Solitamente, sul finire della lezione, ci si concentra sulla musica e sulla diversità dei ritmi e degli stati d’animo, che i diversi tipi di musica suggeriscono. Per i bambini è stimolante e divertente utilizzare alcuni strumenti come tamburelli, bacchette, per allenare l’udito al ritmo. Alla fine del corso, i bambini che avranno frequentato con costanza le lezioni, saranno in grado di affrontare il palcoscenico con una certa sicurezza ed abilità. La frequenza consigliata è di 2 volte a settimana.

  • PRIMARY

    Come suggerisce il nome stesso, il corso di primary è la base di un’ampia progressione di livelli di studio della danza classica, stabiliti dalla Royal Academy of Dance (RAD). Il corso getta le basi per lo studio della tecnica classica, che riguardano soprattutto la corretta postura, la coordinazione tra le parti del corpo, l’introduzione del lavoro di gambe e piedi non più in parallelo ma in rotazione e la corretta esecuzione dei movimenti a tempo di musica. A momenti di concentrazione seguono momenti di svago. Naturalmente, le scelte dell’insegnante sull’impostazione della lezione devono tenere conto, non solo degli esercizi suggeriti dai programmi RAD ma anche dalla maturità del gruppo al quale si rivolge. È più importante, a volte, soffermarsi su alcuni aspetti della danza che devono essere assimilati, per preparare la strada al futuro dell’allievo, piuttosto che cedere sempre, con facilità, alle richieste di novità da parte dei bambini. Mentre nei precedenti corsi l’insegnante mostra i movimenti di fronte alla classe e li guida nell’esecuzione, a questo livello si cerca di abituarle gli allievi a memorizzare il gesto eseguito dall’insegnante e a ripeterlo in maniera autonoma al fine di prepararli a danzare sul palcoscenico sicuri di sé e ad abituarli a muoversi in un’eventuale sede d’esame con naturalezza. La frequenza consigliata è di 2 volte a settimana.

  • La nostra storia

    Centro Studi Danza nasce a Lugo nel 1990

    con lo scopo di offrire alle famiglie ed ai ragazzi corsi amatoriali di alto livello.


    Oggi conta circa 250 allievi e, non solo continua a proporre una vasta gamma di discipline, ma svolge un'importante funzione di promozione della danza ed è sempre più attenta a soddisfare le esigenze degli allievi che vogliono intraprendere la carriera professionale.


    Questo è reso possibile dalla professionalità degli insegnanti qualificati e competenti che credono nel valore educativo della danza e nel rispetto del corpo come strumento chiave per il raggiungimento del benessere psicofisico.




     

    Sotto la direzione della Sig.ra Alessandra Morici (dal 2000), dai piccoli locali nel centro di Lugo, Centro Studi Danza, nel 2003 si trasferisce nei locali più ampi e più attrezzati nel centro commerciale Iris. Nel 2013, desiderosa di offrire a tutti i suoi iscritti più ampi e adeguati spazi di studio, la scuola si trasferisce presso il Centro direzionale “Parco del Lago”.





     

    Con la collaborazione sempre più stretta della UISP di Lugo, la nuova sede di Centro studi danza offre una struttura di circa 1000 mq, dotata di 5 grandi sale adatte ad ospitare tutti i corsi di danza e fitness e regolamentari ai fini dello svolgimento degli esami della Royal Accademy of Dance, che la scuola fa superare ai suoi allievi di danza classica ogni anno.


     


     

     


     

     

  • Alessandra Morici

    Studia danza da bambina e rimane affascinata; ma quella della danza non e l'unica arte che l'appassiona.

    Nel corso degli anni scopre anche la recitazione e ne e talmente attratta che la passione si trasforma in mestiere.

    Studia dizione e lavora dapprima come speaker radiofonico, poi come presentatrice in alcune grandi sfilate di moda, quindi presta la sua voce come doppiatrice pubblicitaria, continuando lo studio della recitazione e partecipando a corsi di teatro tenuti dal Prof. Paolo Parmiani.

    Nel 1994 incontra di nuovo la danza, ma, questa volta, come "imprenditrice". La nuova esperienza la porta ad occuparsi della Scuola (Centro Studi Danza) principalmente sotto l'aspetto gestionale, tanto che nel 1997 diviene Direttrice della scuola.

  • Valentina Poggi

    Nel 2002 consegue il “Teaching Certificate” e da quel momento puo candidare i propri allievi agli esami RAD.
    Successivamente decide di fare della danza una professione dedicandosi completamente all’insegnamento.

    Inizia la propria carriera come insegnante presso il “Centro Studi Danza” di Lugo diretta da Alessandra Morici dove ogni anno i suoi allievi sostengono gli esami della Royal Academy of Dance dei livelli gradi e professionali ottenendo il massimo dei risultati.

    Nel 2005 inizia una preziosa collaborazione con la tutor della Royal Academy Of Dance, Jane Lawton, con la quale si aggiorna periodicamente sulle tecniche di insegnamento e sui programmi dell’accademia londinese. Forte della convinzione che si debbano studiare piu metodi di insegnamento, frequenta stage e seminari con V.Litvinov e M.Trajanova, G.Cohen, Cristian Poggioli, Dominique Khalfouni, Elena Viti, Franca Zagatti, Alex D Orsay,Jean-Philippe Halnaut, Massimiliano Scardacchi.

    Da diversi anni insegna presso Centro Studi Danza anche sbarra a terra ed attenta alle problematiche della postura approfondisce gli studi di anatomia applicata alla danza aggiornandosi e collaborando con la Dott.ssa Rita Valbonesi. Attualmente fa parte anche del corpo docenti I.D.A Ballet Academy (direzione artistica Steve La Chance) in qualita di insegnante di danza classica per i corsi professionali.

  • Cristina Perusi

    Inizia a studiare Danza a Verona, presso la Scuola di Danza "Dance Energy" diretta da Franca Del Prete.
    Si trasferisce a Ravenna per seguire l'"Ida Ballet Academy", corso professionale, diretto da Steve La Chance, diplomandosi nel 2011.

    Continua a formarsi e ad aggiornarsi costantemente frequentando stages, seminari e corsi nell'ambito della Danza Classica, Modern e del Pilates.

  • Elisa Billini

    Inizia con lo studio della danza classica e della ginnastica ritmico-sportiva. Si dedica in seguito alla danza moderna con l’insegnante e coreografo Massimo Leanti, di cui diventa assistente coreografa.

    Contemporaneamente studia Hip Hop con Massimo Leanti e Kris, con i quali partecipa a numerose ed importanti manifestazioni. Dal 2000 fa parte, come unica presenza femminile, della Crew “Break The Funk”, con la quale vince tra l’altro il Best Show nel 2004 come miglior coreografia al mondo.

    Ha collaborato come coreografa con Arturo Cannistra di Aterballetto, per lo spettacolo “Pinocchio” e giudice internazionale Hip Hop nella Federazione Uisp.

    Nel 2006 entra nella Compagnia “MDKModerndanceKompany” di Daniele Ziglioli.
    Nel 2008 danza nella Compagnia di street dance “Junior Street Boogie” coreografata dal maestro francese Junior Almeida. Nell’ambito della Crew “Break The Funk”, continua a danzare ed assume anche ruolo di regista e coreografa.

    Da piu di dieci anni si dedica all’insegnamento sia di modern jazz che di hip hop e collabora tramite stage con diverse scuole di danza italiane.

  • Elisa Guerrini

    Studia a Ravenna presso “Progetto Danza” con Massimo Leanti, diventando poi negli anni anche sua assistente.

    Approfondisce la ricerca stilistica e coreografica partecipando a stages in tutta Italia e studiando al Broadway Dance Center di New York.

    Dal 2004 danza e collabora nella compagnia DNA di Bologna.

  • Claudio Campanelli

    Come ballerino ha partecipato a numerosi eventi come il WDW ‘07 per la Ducati all’interno del circuito di Misano Adriatico e a trasmissioni televisive come Ciao Darwin, Scommettiamo che...?, Colorado Cafe.

    Ha fatto parte dal 2001 al 2005 di uno dei gruppi storici dell’ Hip Hop italiano, gli “ALMOST FAMOUS” partecipando come ospiti a manifestazioni e rassegne teatrali, vincendo numerosissimi concorsi coreografici e gare.

    Inoltre ha ballato per diverso tempo con un altra crew THE MNAI’S, vincendo per due anni consecutivi (2009 / 2010) lo “Street Fighter”, il piu importante contest di hip hop in Italia!

  • Denis Guerrini

    Inizia a ballare breaking nel 1999.

    Dal 2003 entra a far parte della Crew “Break The Funk”, gruppo che si fonda sulla volonta comune di divulgare l’essenza della cultura Hip Hop a 360 gradi.

    In diverse occasioni ha rappresentato con il suo gruppo, l’Italia all’estero in competizioni internazionali come: “Freestyle Session Europe” a Londra, “Break on Stage” a Bilbao (Spagna), “RedBull Beat Battle” a Londra e “Battle Of The Year” a Braunschweig (Germania) dove vincono il “Best Show” come migliore coreografia al mondo nel 2004.

    Inoltre ha lavorato per varie aziende tra cui: Bud Bear, Coca Cola, Red Bull, Nike, Fiat, Rai e partecipato a grosse fiere come “Motor Show”, “Fiera del Fitness e del Welness”, “Funk Fever Festival”, “Giornata mondiale della gioventu”...

  • Roberta Casadei

    Attratta dalla danza orientale decide di frequentare un corso settimanale e da qui nasce la passione per questa disciplina.

    Dal 2011 è parte della compagnia “Demetra Oriental Dance Troupe” col quale si esibisce in teatri e festival, tra cui recentemente a Reggio Emilia durante la manifestazione della giornata internazionale della danza con direttore artistico Arturo Cannistrà.

    Decisivo fu l’incontro con Cinzia Ravaglia, insegnante di danza orientale, nel 2007 con la quale approfondisce la tecnica e inizia la formazione e collaborazione.

    Nel 2009 si reca a Madrid per studiare la tecnica della danza arabo-andalusa insegnata da Nesma, nel 2010 al Cairo per studiare con maestri come Mahmoud Reda e altri della Reda Troupe e nel 2012 nuovamente a Madrid, momento in cui si apre alla danza orientale moderna e alle diverse contaminazioni.

    Nel 2009, insieme a Cinzia Ravaglia, arriva in semifinale al concorso di DanzaInFiera e nel 2010 è vincitrice del medesimo concorso insieme a Cinzia Ravaglia e Ayman Aly. Nel corso degli anni approfondisce i diversi linguaggi del corpo spaziando in tecniche teatrali sia dai toni più drammatici che comici, che sfociano partecipando in uno spettacolo contro la violenza alle donne “E donna fu…” nel 2010 e facendo parte di una compagnia teatrale “Compagnia degli Avanzi” di Comic Burlesque.

    Il metodo insegnato da Roberta Casadei è il metodo Saad Ismail e la sua formazione è in evoluzione continuando a perfezionarsi tramite stage periodici in Italia e all’estero.

  • Monica Argnani

    Si dedica sin da piccola allo studio della danza classica e si avvicina, in seguito, al flamenco.

    Approfondisce lo studio di questa disciplina, iniziato in Italia sotto la guida di importanti maestre come Juana Cala ed Elena Vicini, recandosi nel Sud della Spagna (culla del flamenco) per frequentare diverse accademie come quella di Inmaculada Chacon Carrasco e quella di Manolo Marin diretta ora da Manuel Betanzos.

    Studia, inoltre, con importanti artisti Juan Parra, Havier La Torre, Joaquin Grilo, Maria Jose Franco. Nell’anno 2000, in collaborazione con la “Scuola di Teatro Colli” di Bologna, per la regia di Emanuele Montagna, coreografa parte dello spettacolo “La casa di Bernarda Alba” di Garcia Lorca.

  • Francesca Saloni

    Nel 1998 si avvicina alla danza africana tradizionale, inizialmente per scopi antropologici, poi il suo profondo interesse la porta ad approfondire tale disciplina in Europa ed Africa con insegnanti di fama internazionale grazie ai quali apprende gli stili e le tecniche di danze autoctone di paesi dell'Africa dell'ovest quali Senegal, Guinea, Mali, Benin e Costa d’Avorio; la sua formazione è in continuo aggiornamento.

    Data la profonda passione per questa arte, presto viene chiamata a far parte di diverse compagnie di danza con cui collabora per la realizzazione di spettacoli che andranno in scena anche in importanti teatri, tra i più rilevanti "Dumu Yay" della compagnia Anfayda e "Battito" della compagnia Flamenquevives attualmente presente nelle programmazioni teatrali.

    Dal 2004 si dedica anche all'insegnamento di questa disciplina, inizialmente in collaborazione conSolo Diedhiou, poi in autonomia.

    Attualmente è ballerina ed insegnante apprezzata e tiene diversi corsi per adulti e bambini.

  • Carlotta Ravaglia

    La sua formazione inizia dall'infanzia con lo studio della danza classica presso la Scuola M. Brunati di Ravenna.

    Nel 2008 inizia a studiare danza Bharatanatyam , anno di incontro con Nuria Sala Grau.

    Prosegue incrementando lo studio seguendo i corsi tenuti da Alessandra Pizza a Bologna, Forlì e Parma.

    Ha avuto occasione di partecipare a workshops con i Maestri P.T. Narendran, Win Thang , Prof. C.V. Chandrashekar; nel gennaio 2012 si è recata in India, a Chennai, dove ha studiato con i maestri Mr Hariharan e Pramila Hariharan.

  • Moira Cappilli

    Moira Cappilli è nomade. Errante che porta dentro le radici.
    Nasce in svizzera da genitori pugliesi, si forma in Italia, passa per New York e torna in Italia. Errante, non ha stanza fissa, ma viene travolta dal paradosso di cercare un possibile punto fermo. Lo trova e lo ritrova proprio lì in quella Puglia che le ha dato vita. Una terra italiana che diviene matrice pulsante di un fare artistico. Non solo. Una terra che dona la fertilità necessaria per nutrire la sua urgenza di raccontare l’identità umana. Lo fa attraverso il corpo. Il suo lavoro è una centrifuga di folclore, credenze ancestrali, rituali, leggende, musiche tradizionali, ruoli sociali e storie di vita.
    Danzatrice e insegnante dal 2009.

    Dal 2012 porta in scena “Battito: tre anime, una pulsione unica” con la compagnia di flamenco ‘FlamenQueVive’.
    Realizza un’azione performativa per gli artisti salentini Luigi Negro e Luigi Presicce intitolata “L’età del ferro” che va in scena al teatro ‘Octogone’ di Losanna.
    Danza al teatro “Le Trianon” di Parigi, all’interno del concerto della cantante Mina Tindle.

    Nel 2013 porta in scena “Le Corti Preparate”, spettacolo interamente scritto e diretto da lei, nella Corte di Palazzo Mazzolani a Faenza.
    In occasione de “la Fête de la Musique” di Losanna, danza per la cantante Anna Cinzia Villani, all’interno della conferenza-concerto “La taranta: traiettoria di una follia” tenuta dal socio-antropologo Salvatore Bevilacqua e organizzata dalla biblioteca universitaria di Losanna.
    Collabora con Davide Monaco, fondatore della ‘Compagnia di Scherma Salentina’ nella realizzazione di workshop volti a promuovere l’arte della scherma salentina in Italia e all’estero.

    Nel 2014 fonda “l’Emporio Del Sale a.s.d.”, associazione che si propone di recuperare e diffondere la cultura del mediterraneo attraverso l’arte del movimento espressivo.
    Porta in scena “In ordine sparso; le Ultime Sette”, spettacolo interamente scritto e diretto da lei, nel chiostro del convento di San Giovanni Battista a Faenza.
    Realizza un percorso didattico dal nome “Opificio Sperimentale del Movimento Espressivo” nel museo privato Carlo Zauli di Faenza.
    Porta in scena lo spettacolo “TerrAdentro” con la compagnia di flamenco ‘FlamenQueVive’
    Intraprende un percorso di studio approfondito col noto coreografo Claudio Gasparotto, direttore di “Movimento Centrale”, centro per la danza e il teatro a Rimini.
    Entra a far parte del prestigioso corpo di ballo de “La Notte della Taranta” a Melpignano sotto la direzione coreografica di Miguel Angel Berna.
    Insegna con cadenza mensile a Losanna in collaborazione con l’associazione ‘ITALaus’ dell’Università di Losanna.

    Nell’aprile 2015 con la ‘Fondazione Notte della Taranta’ e l’Ambasciata d’Italia in Kuwait, tiene due settimane di stage di danze popolari del sud Italia nella scuola ‘Loyac’ per le arti e lo spettacolo di Kuwait City. Al termine dell’esperienza didattica, presenta nuove creazioni coreografiche che uniscono musiche e danze d’Italia e del Kuwait al Dasma Theatre di Kuwait City riscuotendo un importante successo tra pubblico e critica locale.
    Nel giugno 2015 presentera con la Compagnia FlamenQueVive uno stage intensivo inedito dal nome ‘Danzare il sud, oggi’. Un’esperienza didattica unica che farà dialogare il flamenco e le danze del sud Italia. Nello stesso contesto verrà presentato in anteprima assoluta lo spettacolo ‘SUR – Tanta tormenta, alegria’, ultima produzione FlamenQueVive.

  • Barbara Faccani

    formazione in danza classica, jazz, contemporanea, tango argentino. Coreografa,attrice e cantante...

    Diploma in Gestalt counselling e art of therapy. Dal 1994 balla ed insegna professionalmente in Italia e all'estero, lavorando con compagnie di danza e teatro, e firmando anche lavori propri.

    Dall' anno 2000 inizia la formazione di tango proprio durante un lungo soggiorno lavorativo in Argentina. Lo insegna e balla stabilmente, integrandone tutta l'esperienza artistica.

  • Gianni Parmiani

    Nato a Bagnacavallo nel 1960, ha iniziato a recitare giovanissimo nel Gruppo Teatrale “La Compagine”, costituitosi nel 1973 e di cui tutt’ora fa parte.

    Autore di testi per il teatro dei ragazzi, fornisce consulenze per laboratori in ambito scolastico ed e stato voce recitante in concerti destinati alle scuole, sviluppando tecniche di racconto nel campo della favola/concerto.

    Ha condotto e diretto la sezione “Narrazioni Teatrali” delle edizioni 2006 e 2007 de “La Citta dei Bambini” di Bagnacavallo scrivendone i testi e curandone gli allestimenti.

    Insieme al fratello Paolo (col quale - da una vita! - vive un proficuo sodalizio artistico) conduce dal 2004 il Laboratorio Teatrale “Gioco di Scena” presso il Teatro Goldoni di Bagnacavallo.

  • Paolo Parmiani

    Docente di Musica nella Scuola Secondaria, ha iniziato a recitare giovanissimo nel Gruppo Teatrale “La Compagine”, costituitosi nel 1973.

    Attore, regista, compositore e commediografo, conduce laboratori e corsi d’aggiornamento per studenti ed insegnanti sulle finalita, le metodologie e le tecniche di teatro e musica nella scuola.

    Dal 1986 al 1995 ha partecipato, in qualita di Maestro Collaboratore, agli allestimenti delle stagioni liriche del Teatro Rossini di Lugo.

    Dal 1996 al 2007 ha diretto a Lugo i laboratori “Teatrotutti “ rivolti ai giovani e dal ’98 tiene corsi di Drammaturgia e Teatro presso l’ Universita per Adulti di Lugo.

    Insieme al fratello Gianni conduce dal 2004 il “Gioco di Scena” presso il Teatro Goldoni di Bagnacavallo.

    Ha al suo attivo numerose pubblicazioni di saggistica ed animazione teatrale e musicale.

  • Laura Ghera

    Diplomata come attrice musical presso la BSMT di Bologna, vincendo 2 borse di studio per merito.

    Negli anni ha partecipato a vari stage con artisti nazionali ed internazionali del mondo dei musical.

    Si è avvicinata all'insegnamento scoprendo una grande passione nel trasmettere e nel far conoscere a bambini e ragazzi la magia del teatro.

    Inizia poi ad avvicinarsi alla regia, rielaborando testi e scrivendone di nuovi.

  • Paola Ponti

    è danzatrice, coreografa, insegnante, Danzeducatrice (diplomata nel 2011 presso Mousikè), aspirante videomaker e panificatrice.

    Collabora con cuochi, osteopati, esperti di linguaggio e suono, di somatica e medicina cinese, sempre cercando nuove intersezioni e punti di vista per la ricerca artistica nell'ambito dei linguaggi della performing art e della danza contemporanea.

    Membro della Compagnia IRIS e Studio28 Dance Factory (MI). Nel 2014 Paola Ponti e Tedioli Stefano partecipano a “Share Culture Creative Mobility Project” a Malta e Gozo, per la realizzazione del loro primo progetto “Radici” (community dance, video, performance). Nello stesso anno Paola partecipa in qualità di Guest Mentor al progetto di residenza artistica internazionale Dance OMI (New York) (al quale aveva già partecipato nel 2012 in qualità di alumni), danza al “2014 Fall Festival al Clarice Smith Performing Arts Center (Maryland, USA)” per il lavoro “Groove” diretto da Stephanie Miracle, e conduce come guest artist un laboratorio coreografico presso The Clarice Smith Performing Arts Center, University of Maryland.

    Nel 2013 partecipa al Festival Monoplay (Zadar, Croazia) con il solo “UMANO (legami riusciti)”, e crea con Valentina Caggio “Misaccordi”, produzione Accademia Perduta. Con Perypezye Urbane partecipa a “Workshop Human Empowerment through Video Production” (Malta). Dal 2011 le compagnie Iris, In_Ocula e Menoventi organizzano a Faenza WAM!, festival dedicato alle arti performative contemporanee (wamfestival.org), e dallo stesso anno con Compagnia Iris porta avanti il progetto Corpo e Azione, per l'avvicinamento alla performance contemporanea, da cui è nato il gruppo La Formidabile Compagnia Popolare. Dal 2014 il progetto si trasforma in Corpo e Azione in Rete, ampliando le collaborazioni con altri artisti del settore. E' finalista GD'A 2011 con il solo "Zolfo".

    Dal 2010 collabora con Perypezye Urbane di Milano al progetto DanceMe.org, per quale crea il solo "I Pong" in col-aborazione con Isobel Blank e Giulio Escalona, e diversi contributi video. Si diploma nel 2008 presso SEAD (Salzburg Experimental Academy of Dance), preparando con Keren Levi il solo "The bottom line (...I sleep a little dream)". Il suo video “Mosto” partecipa a TRACE_becoming Art 2011, mentre “1920” è selezionato per il Festival dança em foco , Festival Internacional de Vídeo & Dança (Brasile) 2011. "Fruscìo Muto" partecipa alla rassegna Espressioni organizzata da Perypezye Urbane e “Bufo Fabula” è selezionato per la17ª Quinzena de Dança de Almada - Contemporary Dance Festival Video Dance Showcase(Portugal).